Come non letto

Quante volte ci è capitato, scorrendo i libri nella libreria che fa bella mostra di sé in salotto, di soffermarci su un cosiddetto “classico”, uno dei quei libri, per citare Calvino, che non finiscono mai di avere qualcosa da dire. Quante volte abbiamo ripensato al tempo in cui lo abbiamo letto e ci siamo detti che no, era troppo tempo fa. O, addirittura, il libro in questione era ancora intonso, magari ancora incellophanato, perché era stato messo lì, in attesa del momento giusto per essere letto. Già, ma il momento giusto non è mai più arrivato. Ora Alessandro Zaccuri con il suo ciclo “Come non letto”, dà a tutti noi una seconda occasione. Una seconda occasione per rileggerli, o leggerli per la prima volta, cercando di capirne l’essenza e, soprattutto, comprendere perché un libro del genere può ancora interessarci e appassionarci.

Fin qui il progetto letterario, ma “Come non letto” è, come lo definisce lo stesso Zaccuri, un progetto di “letteratura solidale” e quell’aggettivo, solidale per l’appunto, fa una grande differenza. L’incontro sarà, come tutti quelli che si tengono nella nostra libreria, gratuito, ma invitiamo tutti i partecipanti  a portare qualcosa da donare a realtà che operano in ambito sociale. 

Per questi primi tre incontri abbiamo scelto l’iniziativa di Don Emmanuel Santoro della chiesa di San Simpliciano (pagina Facebook: @dallastradaallacomunita), il quale, tutti i martedì, prepara insieme a numerosi volontari, ottanta pasti caldi per le persone senza fissa dimora. Don Emmanuel ci ha detto di aver bisogno di frutta. Quindi, signori e signore, ora la palla passa a voi.

Giovedì, 8/15/22 febbraio 2018
ore 19.00

Relatore: A. Zaccuri

 

No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

luca

Ultimi post di luca (vedi tutti)