Appunti per un naufragio

autore:  Davide Enia
editore: Sellerio
prezzo: euro 15,00
pagine: 211
data pubblicazione: 2017

E’ un racconto sentito e profondo dove dolore e guarigione coesistono in uno stato di perpetua dipendenza. Davide Enia con le sue istantanee scritte, appunti, attraverso ricordi personali, racconti, dialoghi descrive in modo intimo e collettivo allo stesso tempo la solitudine di un ‘isola, Lampedusa, dalla quale contemplare il mondo dell’indicibile, di coloro che arrivano e attendono, di quelli che muoiono, nel tentativo di far emergere una traccia di umanità, aiutando le persone a capirsi meglio e avere una visione, al di sopra di pregiudizi e luoghi comuni, più ampia del mondo in cui viviamo. La malinconica umanità di Lampedusa, la sua aspra bellezza, un luogo dove trovare riparo da se stessi, la carrellata di testimoni e persone che danno corpo e voce alla paura più indicibile – scoprire che questi uomini e donne hanno la tua stessa faccia. Non c’è redenzione in questo libro e non c’è condanna. L’autore scrive su cosa significa smarrirsi e poi ritrovarsi, raccontando quello che ognuno di noi porta dentro. E allora le figure di Paola e Melo, di Simone, del padre Francesco e dell’amato zio Beppe, oltre a tutti gli altri, vittime e salvatori, fanno di questo libro il sogno di essere compresi.

No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

Luigi

Ultimi post di Luigi (vedi tutti)