Istante propizio

autore: Patrik Ourednik
editore: Exòrma
pagine: 138
traduttore: A.L.Carbone
prezzo:
euro 12,00

data pubblicazione: 2018

“La Croce del Sud”, un quattro alberi senza vapore, salpa a gennaio del 1855 per il Brasile con a bordo un manipolo di libertari e anarchici, uomini e donne, decisi ad affrontare un faticoso viaggio attraverso l’Atlantico per fondare la libera colonia “Fraternitas” e dimenticare l’Europa. Elisabetta, Cattina e Rina, Aniceto, Zeffirino, Decio, i fratelli Allegret, il vecchio Agottani, monsieur Mangin, Amilcare e tanti altri, tutti diversi per estrazione e nazionalità, nutrono il sogno di una società fondata su basi egalitarie e governata da un diverso sentimento dell’agire, un mondo dove tutto sarà comune. Il libro si apre con una lettera del fondatore della colonia anarchica all’amata, scritta molti anni dopo, nel 1902: una “memoria” che racconta una passione politica e un sogno. Alla lettera segue il diario scritto durante il viaggio da un colono italiano partito per cogliere l’istante propizio. Che ne sarà delle loro aspirazioni? Riusciranno a realizzare un’utopia? Oppure vedranno quel sogno sgretolarsi sotto il peso delle contraddizioni e delle insensate prescrizioni alle quali avrebbero voluto sottrarsi? Patrik Ourednik scrive un libro palesemente ispirato alla figura dell’agronomo rivoluzionario Giovanni Rossi e al suo progetto di Comune anarco-comunista realizzato nel 1890 in Brasile. Ma l’autore procede ben oltre la storia e, con uno stile netto e corrosivo tutto suo, racconta un’umanità in bilico tra le miserie personali e i sogni dell’anarchia.

Recensione

Mandaci la tua recensione su questo libro, la pubblicheremo sul nostro sito.


No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

luca

Ultimi post di luca (vedi tutti)