Ebrei a Shanghai

Dialogano con l’autrice, Renata Pisu (scrittrice, giornalista e sinologa) e Paolo Salom (giornalista del “Corriere della Sera”)

Un capitolo della storia della Shoah pressoché sconosciuto in Italia. Alla fine degli anni Trenta, Shanghai aprì le porte a oltre 18.000 ebrei, perlopiù tedeschi e austriaci, che fuggivano dalle persecuzioni naziste in Europa. Rispetto alle restrizioni sull’immigrazione imposte dalla maggior parte degli Stati, Shanghai costituì un’eccezione. La “Parigi d’Oriente” divenne la cornice di un’integrazione complessa eppure riuscita: migliaia di rifugiati trovarono asilo all’interno del ghetto di Hongkou dove condussero un’esistenza difficile, ma priva di conflitti con la popolazione locale. Al termine della seconda guerra mondiale, il numero dei sopravvissuti era così elevato da far parlare di “miracolo di Shanghai”. I diversi contributi raccolti nel libro, a cura di Elisa Giunipero, ripercorrono gli eventi storici di quegli anni e descrivono lo straordinario sviluppo economico e socioculturale della metropoli in seguito all’incontro tra popoli tanto distanti tra loro. Accanto alle vicende collettive, emergono la voce della testimone Sonja Mühlberger, nata a Shanghai nel 1939, e la storia esemplare del console cinese a Vienna Ho Feng Shan, riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” per essersi opposto ai suoi superiori e aver concesso il visto di espatrio a molti ebrei in fuga dal Terzo Reich.

 

Elisa Maria Giunipero: Professore Associato della facoltà di Scienze Linguistiche e Letteratura straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Renata Pisu: Giornalista. Di Repubblica. Grande esperta di Cina, dove ha vissuto molti anni. Figlia dell’attore e regista Mario Pisu (1910-1976), nipote di Raffaele.
• «Il suo rapporto con la Cina inizia nel 1957 quando va a studiare Storia e lingua cinese a Pechino, all’Università di Beida. Appena scoppia la rivoluzione culturale si dedica all’attività giornalistica e osserva nei suoi mille dettagli la Cina di Mao» (Diario). Tra l’84 e l’88 fu corrispondente della Stampa a Tokyo, dal 1990 inviata speciale di Repubblica. Ha tradotto dal cinese opere di narrativa contemporanea ed è autrice di saggi. L’ultimo libro: Né Dio né legge. La Cina e il caos armonioso (Laterza 2013).

Paolo Salom: Giornalista italiano, dal 2000 al Corriere della Sera, redazione Esteri, dove si occupa di Asia orientale. Ha un amore sconfinato per la Birmania, paese antico e bellissimo

Martedì, 22 Maggio 2018
ore 19.00

Autore: Elisa Giunipero
Editore: ObarraO edizioni
Pagine: 96
Prezzo: euro 14,00

 

No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

luca

Ultimi post di luca (vedi tutti)