Gustav sonata

autore:  Rose Tremain
editore: 66th&2nd
prezzo: euro 18,00
pagine: 289
data pubblicazione: 2017

Gustav ed Anton si incontrano sulla porta dell’asilo e da allora le loro vite  s ‘intrecciano,corrono parallele e, di nuovo, si uniscono. Gustav ( figlio di un poliziotto che salverà per “dovere morale”degli ebrei durante l’avvento del nazismo perdendo lavoro,futuro e la vita) crescerà nell’idea di dover essere sempre”padrone di se stesso”,mandando giù lacrime e desiderio disperato d ‘amore.Anton proviene  da una ricca famiglia ebrea ed è uno splendido  pianista con il blocco “dell ‘esecuzione in pubblico” che renderà la sua vita un inferno fino a portarlo sull’ orlo della pazzia.Intorno a loro ruotano figure femminili con destini incompiuti e vite trascorse  nella solitudine, nell’animosità o nella sensualità esasperata. La trama si svolge con la struttura musicale tripartita di una sonata in bilico  fra presente e passato.Fa’da sfondo una Svizzera inusuale che mantiene inalterata la sua storica neutralità a costo di oscuri episodi di razzismo svelando una natura a volte meschina  e gretta dietro gli splendidi e famosi panorami.Si tratta di una lettura  che attrae lasciando dietro di se’ un velo di tristezza per la fragilità umana che viene descritta  così efficacemente.

No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

Bianca

Ultimi post di Bianca (vedi tutti)