La notte dell’uccisione del maiale

Anni Cinquanta: in una città di provincia ungherese, Debrecen, in un cupo e freddo giorno invernale, una famiglia si prepara all’annuale uccisione del maiale e al conseguente banchetto. Conosciamo la storia del matrimonio di János e Paula, il passato delle loro famiglie e scopriamo un segreto che porta alla morte ma nello stesso momento anche alla rinascita.

“La notte dell’uccisione del maiale è un campo di mine aperto, con tutti quegli elementi che ho utilizzato tante volte nella mia carriera, un libro di base la cui tesoreria avrei potuto amministrare fino ai giorni recenti. Se preferite: Micene con la tomba aperta di Agamennone. (…) Mentre la pubblicazione del romanzo (…) sul mercato librario occidentale rese più profondo il ricordo dei primi successi, i recensori marxisti sentirono che fosse giunto il tempo dell’ammonimento: che frenassi il mio comportamento letterario insolente, il quale sempre contrabbandava qualcosa nelle mie storie che richiamava l’attenzione sui difetti allarmanti del sistema. La stampa nazionale me le suonava, gli esteti occidentali mi collocarono in un nobile ambiente letterario tra le Brontë e i drammaturghi greci antichi.” 

Magda Szabó

Giovedì, 21 Marzo 2019
ore 19.00

Autore: Magda Szabó
Editore: Anfora
Pagine: 288
Prezzo: euro 17,50

 

No votes yet.
Please wait...
The following two tabs change content below.

luca

Ultimi post di luca (vedi tutti)