Pagine: 429
         Prezzo: euro 16,50

Lavoro a mano armata
di Pierre Lemaitre – Fazi editore

Un responsabile delle risorse umane di cinquantasette anni viene licenziato dall’azienda presso la quale lavorava da molto tempo.
Solo pochi giorni prima aveva fatto iniziare i lavori di ristrutturazione di una parte della casa,in fondo rimanevano da pagare solo le ultime rate del mutuo della casa dei sogni!
La liquidazione si dissolverà  nel vivere quotidiano e  con solo lo stipendio della moglie la vita sara’ sempre più complicata. Svaniranno i tempi in cui la figura paterna assomigliava ad un bancomat travestito da Babbo Natale nei confronti delle due figlie. L’autostima raggiungerà livelli infimi.
Si apre così per Alain un pozzo d’impotenza profondo quattro anni fatto di lavori precari,sempre più umilianti, a volte neanche quelli.
Alain cerca,continua a cercare e ,un giorno,risponde all’inserzione che potrebbe farlo risalire da quel pozzo  agli occhi delle figlie già grandi e della moglie  che lo ama come all’inizio del loro matrimonio.
Alain ha perso tutto, è una  vittima del disagio sociale che sta diffondendosi a livello globale. Continua a pensare che il lavoro e’ l’unica cosa che lo renderà di nuovo visibile per la società.
Ed e’ questo suo desiderio di essere parte e non rifiuto della società che lo catapulterà  in una vicenda paradossale dove, per ottenere un posto di lavoro, si puo’ arrivare a fare di tutto: togliere i soldi ai figli, mentire, assoldare un investigatore per spiare le persone che concorrono insieme a lui per quel posto di lavoro, picchiare il genero ed ancora e sempre mentire.
Una girandola di colpi di scena dove, sul finale, il lettore può avere l’impressione che il personaggio sia sfuggito alla penna dell’autore e compia autonomamente azioni folli.
La disperazione da’ una forza incredibile.
Tutto pur di rimettere le carte in ordine, pur  di ridare  alla propria famiglia ciò che ha perduto.
Tutto,anche andare oltre ed infrangere i principi sui quali questa famiglia era stata costruita.
Questa storia prende spunto da un fatto vero accaduto in Francia.

L’autore.
Pietre Lamaitre e’ un autore francese approdato tardi  alla scrittura dopo anni di insegnamento.  Conosciuto in patria e all’estero per i titoli di genere noir.
Sulla stessa scia, ovvero:quello  che puo’ accadere nella mente di un uomo quando si de cide di mentire  a tutti compresi i propri cari mi fa venire in mente un altro libro:”L’Avversario” di Emmanuel Carrere. Una storia che si rifà anch’essa ad un fatto di cronaca ma con un finale enormemente tragico.

Pierre Lemaitre

è  un autore francese approdato tardi  alla scrittura dopo anni di insegnamento.  Conosciuto in patria e all’estero per i titoli di genere noir.
Sulla stessa scia, ovvero:quello  che puo’ accadere nella mente di un uomo quando si de cide di mentire  a tutti compresi i propri cari mi fa venire in mente un altro libro:”L’Avversario” di Emmanuel Carrere. Una storia che si rifà anch’essa ad un fatto di cronaca ma con un finale enormemente tragico.

The following two tabs change content below.

Bianca

Ultimi post di Bianca (vedi tutti)